Tag

, , , , ,

Il raid contro la caserma dei carabinieri nel quartiere di Secondigliano a Napoli tutto è tranne che un atto occasionale. Sicuramente il bersaglio non è casuale. Casi del genere, cioè attacchi armati a una caserma, sono rari nella tradizione dei clan napoletani che pure si sono caratterizzati per una più accentuata conflittualità con le forze dell’ordine, soprattutto in occasione di arresti eccellenti. CONTINUA LA LETTURA.

Annunci