Tre donne, tre sorelle legate da un indissolubile legame di sangue: quello della camorra. Sono le sorelle Aieta: Anna, Maria e Rita. Hanno sposato Francesco Mallardo, Edoardo Contini e Patrizio Bosti dando vita così ad un patto, un sodalizio non solo familiare: l’alleanza i Secondigliano. I due clan, i Mallardo di Giugliano e i Contini di Napoli, sono alleati in virtù del legame di parentela che lega i boss Francesco Mallardo e Patrizio Bosti, sposati con due delle tre sorelle Aieta: Francesco Mallardo con Anna e Patrizio Bosti con Rita. Imparentati con loro anche Gennaro Licciardi e Edoardo Contini. Quest’ultimo ha sposato la terza sorella Aieta, Maria. Tre sorelle indagate nell’operazione messa in atto dalla Dia di Napoli, a firma del pubblico ministero Maria Cristina Ribera.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO SU ‘IL MATTINO’.

Annunci