Tag

, ,

Il mare.
Le terrazze.
I palazzi storici.
Le chiese.
I vicoli.
Le università.
Il buon vino.
La buona cucina.
La Napoli di De Giovanni.
La Napoli di chi ama Napoli.
La Napoli dei bastardi di Pizzofalcone.
Una Napoli europea. Una Napoli capitale. Una Napoli normale. Che può permettersi delitti normali, normali furti, usura ordinaria, omicidi fisiologici e criminalità organizzata straniera.
Una Napoli senza mafia.
Una Napoli che esiste.
Perché c’è.
Non c’è solo la camorra.
Non ci sono solo le vele.
Non ci sono solo paranze.
Non c’è solo racket.
C’è una Napoli bella, troppo spesso dimenticata. Una Napoli elegante e colta. Una signora sul mare. Una città aperta agli altri ma piena di tradizioni. Una città moderna e antica allo stesso momento.
Vedi Napoli e poi muori, ma prima di morire guardala così, come Loiacono la vede. Ricordala così, nella sua vitale bellezza.
Dimentica il cancro e la morte che pure è presente nella sua anima. Mettili da parte per un attimo, prima di morire.  Prima di chiudere gli occhi per l’ultima volta, respirala in tutta la sua bellezza e pensa che domani Napoli potrà diventare quella che è. .. forse!

Simona Melorio

  1. La scheda su “Wikipedia” della serie tv
  2. Rivedi le puntate sul sito della RAI
Annunci