Tag

Lo Stato c’è e mostra la sua forza. Non certo quella fisica ma quella investigativa. Quella di uomini e donne impegnati quotidianamente nel ripristino della legalità e del senso di giustizia di cui questo Paese ha tanto bisogno. Negli ultimi mesi è incessante il lavoro per individuare i responsabili di fatti criminali rilevanti che hanno scandito e influenzato la vita di intere città, sopratutto nel Sud della Penisola. Oggi è stato individuato Giulio Perrone, il boss della droga, che era latitante da ben 19 anni: “tradito dal falco profilo facebook” scrive La Repubblica Napoli.

Intelligenza investigativa, tenacia, abnegazione di decine di persone unite nella lotta alle mafie, ovvero a tutte quelle organizzazioni di natura criminale che hanno tolto al nostro paese, in diverse circostanze, la dignità.

Con piccoli passi, come quello di oggi, si ricostruisce un necessario tessuto di giustizia per molti anni danneggiato da una presenza mafiosa incombente.

Alessandro Bottone

Il superboss della droga catturato grazie a facebook (La Repubblica Napoli)

Annunci